·

Storie degli Altri è stata selezionata con menzione speciale da

·

Storie degli Altri è stata selezionata con menzione speciale da

·

Storie degli Altri è stata selezionata con menzione speciale da

·

Storie degli Altri è stata selezionata con menzione speciale da

·

Storie degli Altri è stata selezionata con menzione speciale da

·

Storie degli Altri è stata selezionata con menzione speciale da

Lei è
Gloria

Gloria foto

Lei è Gloria. Nasce a Savona nel 1981. I genitori sono sempre fuori per lavoro. Gloria li vede solo la sera, passa la giornata con le babysitter. Sono ragazze giovani, cambiano spesso, ma Gloria si affeziona a tutte, le considera le sue sorelle maggiori. A scuola se la cava, le piace studiare, è la prima della classe, solo la condotta lascia a desiderare. Gloria è una ribelle, un maschiaccio. Organizza scherzi alle maestre e se la ride di gusto. Cresce. Ha 19 anni. Sogna di indossare un camice bianco, tenta il test per Medicina e lo passa. Amici e familiari la sconsigliano, le dicono che quella strada non la porterà da nessuna parte. Gloria si lascia condizionare e alla fine rinuncia, a malincuore. Studia Scienze della comunicazione, si specializza nel marketing e trova lavoro in una grande azienda. Guadagna bene, sta con un uomo, ama e viene amata. È felice, ma l’idillio dura poco. La relazione finisce male, e si ritrova pure disoccupata. Gloria ha 30 anni, non sa dove sbattere la testa. Riceve una chiamata, è un fotografo famoso, ha visto le sue foto sui social. Ti andrebbe di fare qualche scatto? Gloria è curiosa. Il fotografo la piazza davanti all’obbiettivo. Spogliati, non avere paura. Gloria è agitata, impacciata. Si vergogna, piano piano si lascia andare. Le foto piacciono, arrivano altre richieste. Sbam. Senza che se ne renda conto finisce sulla rivista Formen, posa per dei calendari. Nuda, in intimo, non importa, l’imbarazzo è sparito, Gloria partecipa a programmi televisivi, fa l’inviata, seduce, provoca, la sua carriera decolla, guadagna bene, si toglie tante soddisfazioni. Ha quasi 40 anni, ancora vogliono fotografarla, ancora vogliono lei, il suo corpo, ma Gloria è stanca, vuole altro. Si allontana dalle scene, diventa consulente per una multinazionale, di tanto in tanto posa ancora per le riviste. Gli insulti fioccano. Troia, zoccola, escile quelle tette. Gloria ride, conserva tutti i commenti, li raccoglie in un libro e lo pubblica. Il ricavato andrà alla Protezione Civile.