·

Storie degli Altri è stata selezionata con menzione speciale da

·

Storie degli Altri è stata selezionata con menzione speciale da

·

Storie degli Altri è stata selezionata con menzione speciale da

·

Storie degli Altri è stata selezionata con menzione speciale da

·

Storie degli Altri è stata selezionata con menzione speciale da

·

Storie degli Altri è stata selezionata con menzione speciale da

Lei è
Grazia

amicizia

Lei è Grazia. Vive a Trieste. Ha 42 anni, fa l’infermiera, si è appena sposata con Alessandro, si senta a un passo dal coronare il grande sogno della sua vita, diventare mamma. Grazia e il marito ci provano, purtroppo la gravidanza non arriva. Decidono di tentare con la fecondazione assistita, ma anche questa strada si rivela tutta in salita. È il 2009. Grazia è sdraiata sul letto della clinica, cerca di farsi forza dopo l’ennesima delusione. D’improvviso sente una voce, trasale. La donna sdraiata al suo fianco sorride. Piacere, sono Erika, mi sa che siamo sulla stessa barca, ti va di farci un selfie? Grazia non crede alle sue orecchie. È una richiesta così assurda che non riesce a trattenere le risate. In un attimo si ritrovano a chiacchierare come si conoscessero da una vita, si scambiano confidenze, sembrano due vecchie amiche. Grazia è incredula. Il dolore e il senso di fallimento sono sempre forti, ma in compagnia di Erika si sente più tranquilla. Si salutano con la promessa di rivedersi. Nei giorni successivi realizza quello che è successo in clinica, l’ennesimo tentativo di fecondazione non ha attecchito e il suo sogno è sempre più lontano. Piange. Mentre affoga tra dubbi e paure, riceve un messaggio. Erika propone una pizza. Escono, si divertono, anche i rispettivi mariti vanno d’accordo. Seguono gite, aperitivi, cene, finché Grazia la butta lì. Che ne dite di una bella vacanza di gruppo? Arrivano a Praga, Grazia scatta foto in continuazione, si mette in posa come una ragazzina, si sente libera, in pace con se stessa. Torna a casa piena di energia. Progetta altri viaggi, organizza cene, fa corso di sub. È così presa dal vivere che quasi non pensa più…Voleva così tanto diventare madre, come è possibile che l’abbia dimenticato? La risposta è semplice. La vita è bella, sempre e comunque. Grazia guarda il marito negli occhi, fa un gran respiro, e pronuncia parole che mai avrebbe osato immaginare. Tesoro, va bene, lo accetto, fermiamoci qui. Oggi Grazia, Alessandro, Erika e Giuseppe festeggiano tredici anni di splendida amicizia.

LA STORIA CONTINUA